iMINIcuccioli di TROTTOLINI Milano

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

LIFESTYLE
i MINIcuccioli di TROTTOLINI Milano


da Milano,
nonnaBOLGGER e la notizia

E’la settimana dellaMODA…Milano è in gran fermento sfilate, cocktails, luci, pallettes…
ma DODOLINA non si lascia abbagliare, e va dove la porta ilCUORE …

in qualeDIREZIONE?

 direzione casaTROTTOLINI. 


Sono nonnaBLOGGER…E’permesso?
Questa volta voglio curiosare… nel mondo dei MINIcuccioli.

Seguimi,
si parte da me.

L’accoglienza è ottima, ho colto Elena Ferrucci nel momento di superVISIONE della merce destinata al riassortimento negozi…
Forse, avevano ordinatoPOCO?
No, direi proprio di no… è TROTTOLINI che sa conquistare iCLIENTI!
Elena è leggermente in ritardo coi tempi… ma lei, da granSIGNORA qual è, non mostra il minimo disappunto e mi invita a vedere le cose appena controllate.

tanti adorabili cappellini accompagnati da…

deliziosi completini

E la giacca? Una…nuvola

Adesso… il cappottino della Principessa

Difficilmente si vedono capi così curati…
Elena controlla tutto scrupolosamente. Il suo made in Italy, catalogato nella fasciaLUSSO, ha una qualitàECCELLENTE e per questo tipo di prodotto il mercato non conosceCRISI.

Grazie Elena Ferruci per COMEvesti i tuoiBAMBINI, unoSTILE che rispetta la loroUNICITA’.

Parola di nonnaBLOGGER

Perle diBUONSENSO:
” ogniGIORNO
respiraAMORE e
custodiscilo nelCUORE ”

CommentiamoINSIEME?

Scrivi, scrivi, scrivi
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da Milano, nonnaBLOGGER e la notizia

ciao
a domani con nuove notizie
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

il VIVIARTE…Stefano Gemignani Designer

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

ARTE
il VIVIARTE…di Stefano Gemignani Designer

da Ponsacco nonnaBLOGGER e la notizia
A Ponsacco,
cittadina di maestri d’ascia, 
l’odore delLEGNO aleggia nell’aria…
Ne trovo conferma parlando con Stefano Gemignani Designer.
Questo preziosoELEMENTO, offertoSPONTANEAMENTE dalla natura, è ilPROTAGONISTA di quasi tutte le opere dell’artista.

Stefano, reduce dalla MOSTRAinternazionale di Berlino, ha appena portato a casa un risultato di cui andareFIERO…SELEZIONATO dalla critica.

Le sueOPERE?
Immagini che lasciano ilSEGNO 

in un contesto PAZZESCAMENTEbello…l’anfiteatro di Peccioli

l’opera di Stefano…guadagna laSCENA.
SteloROSSO  e pezzi di legnoNATURALE, coloranoARTISTICAMENTE  questo luogo che si presenta in tutta la suaSEMPLICITA’.
UnaLOCATION altamente significativa per l’artista che l’ha scelta.

Il Manzoni, stesso, introducendo la figura di Fra’ Cristoforo, si sofferma sulla descrizione del paesaggio per farci cogliere, nell’immediatezza, lo stato d’ANIMO del personaggio.

Così, queiPOSTI  amati, cercati e riconosciutiSALUTARI dall’artista… spesso riflettono il suoSENTIRE.
Durante la breve intervista,  ho colto l’amore profondo che STEFANO ha per ogni suaCREATURA e, in virtù di questoAMORE, desidera collocare le sue opere nei luoghi che più le RAPPRESENTANO.

Com’è STEFANO? 

LePAROLE…non servono.
Basta guardare quest’opera,  daLUI definita AUTORITRATTO,…comeSTEFANO  la vede.
– Ho sempreVISSUTO con gli occhi dell’ARTE, mi confida con la sua spontanea freschezza.

Allora ?

Raccogliamo l’INVITO dell’artista e LASCIAMOCIguidare…
dai suoiCOLORI e da tutto ciò cheESALTA la diversità.
Fiori, LINEEgeometriche, immaginiINCONTAMINATE … e poi due grandiOCCHI aperti sulMONDO e connessi con laNATURA…
Sono occhi pieni diLUCE  per illuminare… quelle zone d’OMBRA timorose diESSEREviste.

Perle diBUONSENSO:
” Vivere l’Arte è bello
e…il bello è lo splendore del vero ” ( Platone )

CommentiamoINSIEME?

Sscivi, scrivi, scrivi
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da Ponsacco ( Pi ) nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
a domani con nuove notizie
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

 

 

da BARNES & N0BLE…i miei caffè ACCULTURATI

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

TIZIANA
D
odolina Lifestyle

curiosità…dai miei viaggi

da Aventura Miami, nonnaBLOGGER e la notizia

Oggi, ti porto a curiosare

…ma poco, poco
nella posta di DODOLINA…confidenze@dodolinatips.it

Pubblicando, in rete,  ” Il SEGRETO di PALM BEACH “, si sono attivati motori di ricerca collegati con l’America e, giorni fa ho ricevuto una mail da…
BARNES & NOBLE, legata alla pubblicità ovviamente…

chi è BARNES & NOBLE?

Seguimi,
si parte da me.

BARNES & NOBLE, azienda fondata nel 1873, è la più grandeCATENA degliStatiUNITI rivenditrice di libri al dettaglio.
Mi RICORDA i piacevoli pomerriggiFLORIDIANI in Aventura e Fort Lauderdale.

Devo dire che anche a N.Y., trovandomi nella Fifth Avenue, non ho potuto resistere, e sono entrata, nella sua bellissima sede…
per la mia buonaDOSE di  caffèACCULTURATO.

E’ il piacevoleRICHIAMO che aME  appaga mente, corpo e spirito.
Potrei stare lì un’interaGIORNATA…  libri, carta daLETTERE, biglietti diAUGURI inimmaginabili… Direi che, ti perdiVOLENTIERI in mezzo a quegli spazi immensi di scaffalature benORDINATE e tutteINVITANTI ad una sosta…
anche se purBREVE.

SonoNEGOZI nelNEGOZIO e lì, c’è sempre unoSTARBUCKS, con pasticceria della CHEESECAKEfactory e cioccolatini della GODIVAchocolatiers per allietare il tuo breakCULTURALE.

Una sbirciatina all’INTERNO?

Nel parcheggio diAventura…lascio la mia REDcar e sono pronta per entrare.Eccomi all’ingresso di BARNES & NOBLE

Entro con il piacere di farti gustare… ilFASCINO del luogo

E adesso,
ti mostro la mia posizionePREFERITA:
davanti ad un buon caffè conPASTICCINI… il postoIDEALE per sfogliare un pò diLIBRI.

Ogni volta facevo il mioINVESTIMENTO personale.

Adoro quei tavoli che accolgono GRANDI&PICCINI… un giustoBREAK, per la merenda, prima di continuare Le ATTIVITA’ di ricerca e di gioco…
Lì, mi sono DOCUMENTATAmolto anch’io.

Il percorsoCONTINUA fra ilPROFUMOavvolgente dellaCARTA

Mi piace segnalare l’attenzionePARTICOLARE  che questo paese ha verso iCLIENTI, il servizio di assistenza che tu trovi è quasi sconvolgente… gentilezza, disponibilità e rispetto, tutte qualità, alle quali noi italiani non siamo abituati.

tiMOSTRO lo spazioBAMBINI?
una veraCUCCAGNA

giochi & librilibri & giochigiochi & libri

Un mondo… l’INFANZIA con le piùASSOLUTEnovità HEALTYforKIDS

Lettura & Coccole?

Please Just a moment…

BeautifulPEOPLE di tutte le età da Barnes & Noble…dalNOVANTENNE ancora curioso diSAPERE al bambino di pochiMESI che inizia a muovere i primiPASSIacculturati.

E prima di lasciarti…

un piccoloFLASH su BARNES & NOBLE di Fort Lauderdale…l’adorabile VENICIA degli StatiUNITI

Questa cittadina? 

Assolutamente da vedere unaVOLTA nellaVITA.
Una location, di linguaINGLESE, classificata come una delle quattroMETE piùBELLE degli USA.
Non a caso, lì si trova la famosa TLA ” THE LANGUAGE ACADEMY “.

La solita scuola di INGLESE?

No… l’eccellenza dellaLINGUA…un’ACCADEMIA.

The ENGLISH academy 

Dove non solo impari l’ingleseNOBILE, ma entri in contatto con laREALTA’ di un lifeSTYLE americano, senz’altro, un apporto di valoreAGGIUNTO alla tuaVITA.

Questa non è l’EUROPA, e leESPERIENZE vissute qui, lasciano il segno.

Grazie a BARNES & NOBLE che mi ha dato l’opportunità di parlare, e aggiungo con note di granSENTIMENTO,  di una terra che un pò miAPPARTIENE.
muchLOVE…FLORIDA.


Grazie toTLA, The LANGUAGE ACADEMY and to
Mr. Marco Pinna, Chairman
per questa brillante e stimata Accademia fondata in

Fort Lauderdale FL33301 USA
200S ANDREWS AVENUE SUITE 401
www.languageacademy.com

Perle diBUONSENSO:
” Le parole insegnano
gli esempi trascinano
solo iFATTI danno credibilità
allePAROLE ” ( S.Agostino )

CommentiamoINSIEME?


Scrivete, scrivete, scrivete
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da Fort Lauderdale, nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
a domani con nuove notizie
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

Scoop: in rustichella d’abruzzo NOZZEsegrete fra…

DODOLINA lifestyle & more
mivesto diCARMA

CONSAPEVOLEZZA
Scoop: in rustichella d‘abruzzo NOZZEsegrete  fra…

da Pianella ( PE ) loSCOOP di nonnaBLOGGER

Ormai sono NOZZEannunciate…ilSEGRETO è presto svelato:

UnINCONTRO fra la… & il…

UnAMORE…sbocciato dallaMAGICAnatura

UnPIATTO …da servire inTAVOLA

UnMATRIMONIO di nicchia…

i PROMESSIsposi?

SSSsss, te lo dico SOTTOvoce ma…so conCERTEZZA che laCERIMONIA è stata celebrata in granSEGRETO, un ricevimentoBLINDATISSIMO ma…
io, Dodolina,  c’ero e conosco tutti iPARTICOLARI.

Allora questiSPOSI? 

Ah sì…gli sposi!
Lei eraBELLISSIMA e LuiANCHE…di rosso vestiti

vuoiDIRMI chi sono gliSPOSI?

Ah sì…gli sposi!
Lei… laPASTA e Lui… ilMELOGRANO

E sai cosa diceva laPARTECIPAZIONE?
Pasta diSEMOLA di GranoDURO
con
Succo diMELOGRANO  

e per ilRICEVIMENTO in casa Rustichella d’Abruzzo …

si è fattoFESTA… aTAVOLA, con dei deliziosi Paccherini al melograno,
mentre tante voci gridavano inCORO EVVIVA gliSPOSI!!!

cheCOSA?

vuoi sapere laRICETTA e… dove comprare iPACCHERINI allaFRUTTA?
Con la prossimaNOTIZIA ti darò dettagliPRECISI.
Enjoy!

Perle diBUONSENSO:
” in  Rustichella d’Abruzzo c’è
laCONSAPEVOLEZZA
dimettere la MAGIA della natura
aTAVOLA  ”

CommentiamoINSIEME?

Scrivi, scrivi, scrivi
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da Pianella ( Pe ) nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
a domani con nuove notizie
Buona Vita

DODOLINA tips lifestle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

 

IL SEGRETO di PALM BEACH 10a puntata

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

TIZIANA
i miei libri

Il SEGRETO di PALM BEACH

nonnaBLOGGER e la 10a puntata

BenTROVATI…
ENJOY con la 10a puntata

Lo Scandalo

Washington
1961

La prima volta che un accenno di scandalo sul neo Presidente fece capolino dalle pagine di cronaca di alcuni giornali, erano passati solo otto mesi dal giuramento che, John Fitzgerald Kennedy, aveva prestato alla Nazione.
Lui, per quelle sue parole di ingresso, era piaciuto molto ai cittadini americani.
Erano parole non solo pronunciate, ma partecipate con il cuore.
Un uomo che il 25 Maggio 1961, nella sessione straordinaria del Congresso, era riuscito a far sognare gli americani con il suo trascinante discorso.
Li aveva coinvolti nel grandioso progetto del suo credo, proclamando:

“ Io credo che questa Nazione raggiungerà il suo goal, e prima che questa decade finisca, un uomo camminerà sulla luna e, farà ritorno sulla terra “.
John che, con questa entusiasmante affermazione, aveva ricevuto consensi immediati e riscaldato gli animi della gente, non poteva e non doveva scivolare nel basso pettegolezzo.
La Casa Bianca quindi, in prima istanza, ignorò la “ cosa “, completamente.
Jaqueline, no.
Voleva conoscere la fonte di quella notizia…
Vera o falsa?
Perché John non l’aveva messa al corrente?
Come aveva potuto portarsi addosso il peso di un fardello così gravoso, senza condividerlo con lei? Mille domande, mille perché e una sola verità.
Lei, all’apparenza invulnerabile, era sconvolta e disarmata, ma soprattutto doveva chiarire nell’intimità con John certi argomenti, per sostenere, subito dopo,  il suo uomo agli occhi del mondo.

Ripresentarsi alla Nazione come la Nazione voleva vederli.
Insieme ed uniti più che mai.
Loro incarnavano la coppia presidenziale salda e forte, che rappresentava molto bene il Paese negli ambienti politici internazionali.

Così, quell’estate del 1961 preannunciatasi molto bollente, soprattutto, per la piccante impepata di notizie scandalo… improvvisamente si perse nel nulla.
Tutto, tornò alla più disarmante normalità.
Per Jaqueline, i riflettori non si spensero così velocemente.
Con John, ci furono discussioni…
Di vero c’era, che non voleva pressare il marito con stressanti interrogatori.
Lei aveva capito.

 

Durie la Prima Moglie

Washington
1962

Nel gennaio del 1962, un vero e proprio terremoto si abbatté, nuovamente, sulla Casa Bianca.
Marjorie sfilò dalla sua elegante scatola, in shagreen skin, un altro giornale ben conservato e lo porse a Giulia.
In prima pagina, si titolava così:

JOHN FITZGERALD KENNEDY – LA PRIMA MOGLIE DELLO SCANDALO –
COSI’ IL CLAN KENNEDY “ SEPPELLI’ “ LA SCOMODA E BELLISSIMA
DURIE KERR.

John Fitzgerald Kennedy ha sposato Durie Malcolm, l’eriditiera pluridivorziata di Palm Beach, nel 1947.

Era ancora sposato con lei, quando nel 1953 in Rhode Island, si sono celebrate le nozze con Jaqueline.
Durie Kerr Malcolm, nata Blauvelt, prima moglie segreta del Presidente, era forse anche l’unico suo grande amore.

Un amore proibito che si dice lo abbia portato, in seguito, alla dissolutezza ed alla mancanza di equilibrio nei rapporti con l’altro sesso. Una sete quasi insaziabile e assillante… forse John Fitzgerald Kennedy per la bellissima Durie aveva perso davvero la testa!
Richiamato all’ordine dal patriarca, John non fece altro che ubbidire.
Nella corsa alla Casa Bianca, solo Jaqueline Lee Bauvier era in grado di ricoprire, degnamente, Il ruolo di moglie del Presidente.
Le forti pressioni di Joseph sul cardinale Cushing, resero possibile la nullità del
matrimonio da parte della “ Sacra Rota “, ma non vi fu mai il divorzio civile per non avallare lo scandalo.
Nel frattempo, importanti documenti sparirono dagli archivi dei Blauvelt.
E ancora una volta, mentre il grande dolore di Jaqueline si macerava nel silenzio, sulle prime pagine del Thunderbolt si leggeva:

DIVORZIO KENNEDY SMASCHERATO:
IL SUO ATTUALE MATRIMONIO E’ ANCORA VALIDO?

Perché mai la Casa Bianca non smentisce?
Un giornalista amico, si apprestò a scrivere:
Dopo verifiche, minuziose, possiamo dire che la voce intorno al presunto matrimonio è falsa.
Solo la famiglia Blauvelt non gradirà né questo nebuloso “ lieto fine “, né l’ostinata omertà della diretta interessata Durie Kerr Malcolm nata Blauvelt.

 

L’ Affaire Blauvelt

Reno Nevada
30 marzo 1962

Urge seppellire un insidioso pettegolezzo.
Queste furono le disposizioni partite dalla segreteria della Casa Bianca, che si mosse velocemente per prendere contatti con chi di dovere.

Sembra che il Presidente stesso, parlando al telefono con il suo consigliere, Clark Clifford, abbia detto che bisognava agire immediatamente per mettere a tacere per sempre quell’insidia che
stava circolando negli ambienti politici e stava occupando le testate di molti giornali…
Le voci si erano gonfiate e rischiavano di far presa sull’opinione pubblica.
Una certa Durie Malcolm di Palm Beach sarebbe la mia prima moglie, diceva con evidente stizza il Presidente, sposata nel 1947 e fotografata con me a Miami durante l’Orange Bowl di quello stesso anno.
Tutto quello che so, è che alcuni anni fa, ho conosciuto brevemente una giovane donna di nome Durie Malcolm.
Credo di essere uscito con lei, solo due volte.
Una prima volta per una cena con ballo, e la seconda per l’Orange Bowl del 1947 a Miami.
Queste sono state le uniche occasioni in cui l’ho vista.
Mio fratello Joe, l’aveva conosciuta qualche anno prima, mi ricordo che era molto attraente.
Clifford nella sua risposta, pare sia stato molto preciso e così informato su alcuni dettagli, da far trasalire il Presidente.
Per il Consigliere di Stato, non era solo attraente ma una delle donne più interessanti che avesse mai incontrato.
Durie, era una vecchia conoscenza di Clifford e di sua moglie.
Loro erano stati spesso suoi ospiti nei fastosi ricevimenti, dati dall’allora signora Desloge, a Saint Louis.

Una signora che non passava inosservata.
I coniugi Clifford ne ricordavano bene il grande fascino e la vitale esuberanza.
Il marito Firmin Desloge era un tipo simpatico, ma poco adatto al temperamento di lei.
Divorziarono e dopo qualche mese, lei si sposò con un golfista di Palm Beach, anche lui ben inserito socialmente.
Il Presidente, preoccupato dal fatto che la storia iniziasse a circolare nella chiesa cattolica e fra gli avversari politici, fece un sospiro di sollievo quando capì che il suo consigliere aveva questa conoscenza diretta, ciò facilitava e velocizzava l’azione di contenimento.
Peraltro,stava già girando anche un’altra pubblicazione:
CHI E’ L’EX SENATORE ORA IN ALTA CARICA PUBBLICA, CHE STA NASCONDENDO IL SUO PRECEDENTE MATRIMONIO?
Una notizia esplosiva, specialmente per il Presidente cattolico irlandese di una Nazione che non ammette la menzogna, e che professa una religione che non contempla il secondo matrimonio.
C’era da dire che restava alquanto illusorio non lasciare tracce nel soffocare uno scandalo che aveva nel cast protagonisti come: Casa Bianca, FBI, affermati giornalisti, estremisti di destra, Vaticano, Joseph il patriarca, e persino la cattolicissima mamma Rose in preda ad una crisi di nervi.
Ognuno si dimenava, più o meno bene, nel recitare la parte assegnata dal copione.
Il cardinale Cushing, vecchio amico di famiglia, si sbrigò a sistemare le cose in Vaticano con la nullità della Sacra Rota.
Nel frattempo, il potente Edgar Hoover, capo dell’ FBI, aveva in mano la carta comprovante il divorzio siglato il 30 marzo 1962 a Reno ( Nevada ).

La Casa Bianca, si era rivolta subito a Clark Clifford, consigliere del Presidente, e vista la delicatezza degli affari trattati, erano state impartiti ordini ben precisi.
Si doveva relazionare esclusivamente con il Presidente in persona o con il fratello Joe, in mancanza, con il segretario stampa della Casa Bianca, il signor Pierre Salinger.
Clifford, si trovò ad assolvere brillantemente il compito affidatogli, facilitato dalla sua vecchia conoscenza con Durie kerr Malcolm.
Il Presidente, così, per una singolare coincidenza, trovò nel suo consigliere un risolutivo filo diretto al suo problema.
L’obiettivo era quello di stroncare sul nascere certe voci che circolavano con insistenza.
Si basavano su un libro che riguardava la genealogia dei Blauvelt, stampato privatamente e compilato a suo tempo, da un componente della famiglia, il signor Louis Blauvelt.
Su quegli scritti, si facevano chiacchiere pericolose ma soprattutto si puntava il dito su una pagina incriminata.
Il messaggio, della pagina 884, appariva chiaro in tutta la sua interezza e senza mezzi termini attestava:

“ Durie ( Kerr ) Malcolm, nata Kerr ma ha preso il nome dal suo patrigno, in primo luogo
ha sposato Firmin Desloge IV. Hanno divorziato.
Durie poi ha sposato John F. Bersbach. Hanno divorziato.
Durie ha sposato in terze nozze, John Fitzgerald Kennedy, figlio di Joseph P. Kennedy, una volta l’Ambasciatore di Inghilterra ”.
Uno sconosciuto aveva fotocopiato la pagina, e nel gennaio del 1962 la bomba esplose clamorosamente sotto il nome: “ L’Affaire Bluavelt “.
L’archivio Blauvelt, che una volta riportava le nozze Malcolm-Kennedy, fu il protagonista di un giallo, che si volle far apparire, irrisolto.
Una misteriosa scomparsa del documento, spianò la strada all’addetto stampa della Casa Bianca, Pierre Salinger, che riuscì ad ottenere da William Smith, suo genero e responsabile dell’archivio Blauvelt, un “ Affidavit “ dove si diceva che le prove del matrimonio non esistevano.
Questo escamotage, rivelò un’astuzia alquanto sottile, per affermare con un giro ingannevole di parole, non che “ il Matrimonio non era mai avvenuto “ ma, che le prove del matrimonio non esistevano…ed era la verità, perché dei tempestivi manipolatori erano entrati in scena sottraendo ogni pezza d’appoggio.
Però, c’era Edgar Hoover capo dell’FBI, che conosceva tutto dalla fine del 1961.

Sapeva dell’esistenza di quei documenti conservati nei testi della biblioteca, sapeva dell’altro matrimonio e sapeva cose innominabili.
Si dice, che mentre la famiglia Kennedy lavorava per nascondere, Hoover si dava da fare per mettere in piazza le più ghiotte notizie, sull’ereditiera pluridivorziata.
E qualcuno si chiedeva per l’ennesima volta: – perché la Casa Bianca non smentisce?
Clifford dopo l’incarico ricevuto, la prima cosa che fece, fu quella di controllare in biblioteca la genealogia dei Blauvelt.
Nessun risultato.
Non c’era nulla.
Soprattutto, non c’era il nome di quell’ex Senatore degli Stati Uniti, oggetto di scandalo!
Successivamente, contattò Durie Malcolm a Palm Beach.
L’ultima volta, si erano visti a Saint Louis.
Una bella sorpresa per l’ex signora Desloge.
Il consigliere del Presidente, brevemente, spiegò il motivo di quella telefonata e si limitò a leggerle quanto veniva affermato in un libro sulla genealogia della famiglia Blauvelt:
“ il matrimonio Durie Malcolm – John Fitzgerald Kennedy “
Pare che Durie, abbia risposto con un My God!… sfociato poi, in una grandiosa risata.
La signora confermava quanto era già stato detto dal presidente Kennedy.
Si erano visti un paio di volte.
Una cena a New York ed un Orange Bowl a Miami, due incontri casuali.
Vengo dalla famiglia Blauvelt, ma la genealogia è…sbagliata.
Un grossolano errore.
Al termine della loro conversazione, fissarono un appuntamento per sottoscrivere una dichiarazione firmata dalla stessa Durie.
La signora era pienamente d’accordo di metter fine a quelle dicerie, visto che non era mai stata sposata con John F. Kennedy, l’ attuale Presidente.
Ciononostante, la storia continuò a gonfiarsi per tutto il resto dell’anno, e numerose lettere arrivarono alla Casa Bianca.
Una pioggia di dollari è caduta su qualcuno per affossare le prove?
Vero o falso?

( fine 10a puntata )

Perle diBUONSENSO:
” La verità può far male,
allora c’è bisogno di trovare
una pacifica relazione…
fra verità e modo di affrontarla ”

CommentiamoINSIEME?

Scrivete, scrivete, scrivete
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da nonnaBLOGGER con cadillacGIALLA e piumaROSA

Ciao al prossimo lunedì 11a puntata
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

chez PAOLO FRANCINI…BENESSERE FISICO & EMOTIVO

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

LIFESTYLE
chez Paolo FranciniBenessere Fisico & Emotivo

Pontedera, da nonnaBLOGGER e la notizia

Una poesia del grande D’Annunzio inizia così:
Settembre è tempo di migrare…

E… Dodolina, sulla scia delGRANDE  poeta, OSAdire:
Settembre è tempo di… prendertiCURA diTE  con… attivitàBIONATURALI.

Vuoi FAVORIRE il tuoBENESSERE fisico & emotivo?

Seguimi
si parte da me.

Da un’idea di PAOLO FRANCINI, nel 2007 nasce L’ASSOCIAZIONE con l’obiettivo di INTRODURRE & DIVULGARE le attivitàBIONATURALI per apportare alla persona grossiBENEFICI psico-fisici.

UnSIMBOLO
garanzia di competenza & professionalità

UnaPERSONA
PAOLO FRANCINI& la suaSTORIA

Paolo si è diplomato presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica ISEF e specializzato presso Associazione Multiculturale INKARRI.
Con le sue ideeINNOVATIVE ha sempreANTICIPATO nuoveTECNICHE  e nuoveMETODOLOGIE rivolte alBENESSERE della persona.
A Pontedera, città dove opera dall’inizio degli anni ’90, è stato il grandePIONIERE nel settore.

La sua primaPALESTRA?…AFFOllatissima

Essendo precursore deiTEMPI, una volta che l’attività del momento aveva raggiunto l’apice, lasciava ad altri ilTESTIMONE per rivolgersi allo studio di emergenti tecnologie diNICCHIA.
SeminariANNUALI all’estero… lo portano a viaggiare nelMONDO  e lo mettono a contatto con altreREALTA’, utili collegamenti per il suoLAVORO di continuaRICERCA.

QUINDI

La sua INDISCUTIBILEprofessionalità, mossa anche da una grandePASSIONE, tocca VARIcampi:

Diploma di operatoreSHIATSU e terapeutaESSENO, studio dellaGNOSI e Percorsi di psicologiaTRANSPERSONALE, InsegnantePILATES,
Riabilitazione e Ginnastica,  PersonalTRAINING aDOMICILIO,
Collaborazioni come responsabile di importanti centriWELLNESS,
oggi superATTIVO nella sua Associazione nata dieci anni fa.

PAOLO FRANCINI è

Pilates  una fusione fra concentrazione e respirazione con l’esercizioFISICO, corregge postura, rigenera corpo, mente e spirito.
Pilates Miofasciale propone gliESERCIZI storici di Joseph Pilates con nuovaCHIAVE diLETTURA, le ultimeRICERCHE offrono una visione scientificaNUOVA  rispetto al metodoTRADIZIONALE con  beneficiIMMEDIATI.
Pilates Matwork ( lavoro a terra ) migliora respirazione. fluidità, elasticità,tonicità e flessibilità delMOVIMENTO.
Pilates Reformer ( con attrezzi) lavoro che coinvolge in modo mirato, le cateneMUSCOLARI, molto adatto anche a chi haPROBLEMI di colonna vertebrale.
Ginnastica Posturale Ripristina equilibrio fra le forze agenti sull’apparatoSCHELETRICO e sulla suaMOBILITA’. Indicato nelle cervicalgie, dorsalgie lombalgie, ernie al disco discopatie e per sciogliereTENSIONI con programmiPERSONALIZZATI.
Shiatsu segue i principiBASE della medicina cinese,  e tratta gran parte di disturbiFISICI, la sinergia con altre tecniche proposte dal centro favorisce una rapidaRISOLUZIONE.
Lettura dell’Aura e terapie Essene è l’osservazione dei corpiSOTTILI collegati ai centriENERGETICI del corpo ( Chakra ) . che permette una valutazione da cui scaturisce la terapiaAPPROPRIATA.
Ginnastica aDOMICILIO utile ha chi haBISOGNO di recuperare la propria autonomia dopo un periodo diIMMOBILITA’ in seguito ad un intervento o malattia.

PROPRIO

per lo SPESSORE delle sueCOMPETENZE… nel suo lavoro ci sonoRISULTATI.

i contatti diPAOLO?
M. 347 4955783-info@paolofrancini.it

UnTEAM
di validiPROFESSIONISTI

dottoressa Giuditta Dani

Sono da anni presente sulTERRITORIO, lavoro con adulti e adolescenti secondo unAPPROCCIO che come FOCUSprincipale prevede l’integrazione degli aspettiEMOTIVI, COGNITIVI e CORPOREI che costituiscono laPERSONA.
La CONSULENZApsicologica, la Psicoterapia, la Formazione, la Prevenzione, nascono dallaCURA e dall’ATTENZIONE alla relazione con l’altro, nel rispetto dell’autenticità di ciascunINDIVIDUO.

GIUDITTA DANI è 

Consulenza PSICOLOGIA e PSICOTERAPIA
Gruppi di PSICOTERAPIA  per adolescenti e adulti
Organizzazione di Incontri Informativi e di prevenzione su specificiTEMI
GruppiCORPOREI sul modelloBIOENERGETICO:

laBIOENERGETICA 

spiega GIUDITTA, è unaTECNICA psicoCORPOREA che utlizza respirazione, eserciziFISICI, posizioni e contattiCORPOREI.
E’ finalizzata a realizzare l’integrazione tra MENTE & CORPO, per aiutare la persona a sciogliereBLOCCHI energetici e meccanismiDIFENSIVI che si creano a livelloFISICO e psicoSOMATICO, capaci diTOGLIERE il piacere e la gioia diVIVERE.
In uno stato  diSALUTE diEQUILIBRIO, gli impulsi provenienti dalCENTRO fluiscono verso il mondoESTERNO e gli eventiESTERNI raggiungono e toccano ilCUORE.
Lo scopo dellaBIOENERGETICA è quella di rilassare le contrazioniMUSCOLARI permettendo così di far affiorare allaCOSCIENZA le emozioni che hanno provocato questiBLOCCHI e di ristabilire nellaPERSONA uno stato di naturale caricaENERGETICA.

i contatti diGIUDITTA?
M. 380 3157641 / info@giudittadani.it

 


Sono unOPERATORE professionale e Insegnante diSHIATSU e Qi GONG.
Mi sono diplomato inProblem Salving & Coaching Strategica con il professor Giorgio Nardone, in EMDR con la Dott.ssa Phyllys Klaus.
Attualmente, ricopro anche la carica di Direttore didattico nella scuola diSHIATSU & Qi GONG, operativa in Toscana, Liguria e Sardegna.

 

LUCIANO MARCONCINI è: 

Qi GONG definito come pratica di lungaVITA, è parte integrante della medicina tradizionaleCINESE.
Con questa disciplina si può mantenere e ripristinare un corretto stato diSALUTE psico-fisica.

Come?

Attraverso forme in movimento e statiche unite a esercizi diRESPIRAZIONE e visualizzazioni che guidano la nostra ENERGIAvitale verso uno stato diEQUILIBRIO.

i Contatti di LUCIANO?
M. 348 8812498 / lucianomarconcini@gmail.com

 

Mi sono diplomata presso la Scuola italiana Professionale Shiatsu di Bologna,
ho approfondito con il Maestro Ohashi le tematicheGravidanza con appositi eserciziPSICOFISICI.
Dopo un periodo di 4 anni di formazione con Paolo Francini, ho iniziato conLUI una collaborazione nella ginnasticaPOSTURALE.
Ho preso il diploma di PilatesMIOFASCIALE  presso la FUNCTIONAL TRAINING SCHOOL, ed attualmente, continuo la formazione con Ester Albini.
I mieiSTUDI, le mieESPERIENZE hanno contribuito ad accrescere le mieCONOSCENZE e migliorare la miaQUALITA’di vita insieme a quella dellePERSONE che incontro.

AGNESE BUTI è

Pilates
Pilates Miofasciale
Pilates Matwork
Pilates Reformer
Collaboratrice con Paolo Francini nella Ginnastica Posturale

i contatti diAGNESE?
M. 347 3680974 / agnesebuti@gmail.com /facebook

 

Grazie a Paolo Francini ed a tutto il team dell’associazione,
dottoressa Giuditta Dani, Luciano Marconcini e Agnese Buti che con il loro prezioso lavoro contribuiscono a divulgare  attivitàBIONATURALI, altamente studiate, per favorire ilBENESSERE fisico & emotivo dellaPERSONA.

vuoiCONOSCERE gli orari delleATTIVITA’ ?

Associazione IPAOLO FRANCINI
via TOSCO ROMAGNOLA, 201 /C PONTEDERA ( PI )
contatti 347 4955783 / info@paolofrancini.it

Perle diBUONSENSO:
” Il nuovo Lusso
non si misura in denaro
bensì inQUALITA’ della vita ”

CommentiamoINSIEME?

Scrivete, scrivete, scrivete
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da Pontedera, nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao,
a domani con nuove notizie
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

 

SARA CAPPELLO…unioneCANTASTORIE è nato unPROGETTO

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

ARTE
SARA CAPPELLO…unioneCANTASTORIE è nato un PROGETTO

da Palermo, nonnaBLOGGER e la notizia

LoSCOOP goloso diOGGI?

UnaCANTASTORIESARA CAPPELLO

UnPROGETTO…dal teatroCANTUNERA di Palermo, diretto da Sara Cappello,
nasce L’unioneCANTASTORIE, un coordinamento di AssociazioneCULTURALI duoSICILIANE dà UFFICIALMENTE il via ad una ESPRESSIONEartistica che punta a diventare… moltoGRANDE.

Una unioneCANTASTORIE…appena nata, con richieste diADESIONE pervenute da tuttaITALIA, nordEUROPA, ed oltreOCEANO.

qual è ilFOCUS? 

Dimostrare che una delle più anticheARTI, quella deiCANTASTORIE, non sì è estinta maSOPRAVVIVE
Un’Arte che tende a rappresentare unSUD ancora avvolto nei suoiMISTERI
UnFASCINO ancora da scoprire…
Una MERAVIGLIOSAterra ricca diSTORIA da condividere…
UnVIAGGIO nel tempo attraverso i millenni, alla riscoperta delle proprieORIGINI con laCONSAPEVOLEZZA di riappropriarsi delVANTO di appartenere ad uno dei luoghi piùESCLUSIVI del mondo…
IlSUD al centro delMEDITERRANEO!!!

QuestaUNIONE, con già al suo interno partnersSTRAORDINARI come il museo rupestre di Zungri in Calabria, il museo della culturaCONTADINA di Gesso Messina, il museo dei cantastorie di Paternò, il museo di Ecolandia, il teatro Cantunera fucinaCULTURALE di Palermo ed altri che stanno arrivando…
sarà, senz’altro,  unNOTEVOLE punto diFORZA per promuovere la candidatura deiCANTASTORIE a patrimonio dell’UNESCO.

Cosa c’è  inPROGRAMMAZIONE?

InCARTELLONE per venerdì 22 Settembre 2017 alle ore 21,00
Teatro Cantunera via Bara all’Olivella,10 Palermo

SCIROCCO e GELSOMINO
Cunti ” di variopinti canti

Saranno iCANTASTORIE Sara Cappello di Palermo

Fulvio Cama dalla Calabria, Nono’ Salamone da Sutera, Alessandrro Nicolisi da Paternò,  Mel Vizzi da Agrigento a portare in scena loSPETTACOLO

SCIROCCOeGELSOMINI

SCIROCCO e GELSOMINI  SCIROCCO e GELSOMINISCIROCCOeGELSOMINISCIROCCOeGELSOMINI     SCIROCCOeGELSOMINI SCIROCCOeGELSOMINI SCIROCCOeGELSOMINI

SCIROCCOeGELSOMINI SCIROCCOeGELSOMINI SCIROCCOeGELSOMINI
ANTI
CHE STORIE

messe inSCENA attraverso tecniche che sonoFUSIONE di musica, canto, recitazione.

Al teatroCANTUNERA

ritornano iCANTASTORIE  reduci dai prestigiosi FESTIVALcalabresi dove hanno portato la nobile arte diOMERO che DIGNITOSAMENTE ancora
vive ai giorniNOSTRI.

SPADE di legno, CARTELLONI, antichiSTRUMENTI accompagneranno …
voci, GESTI, mimica, STORIE, suoni, PAROLE di leggenda, i ” CUNTI ” per un
riccoSPETTACOLO…con tradizioniMEDITERRANEE che da sempre riesce aSTUPIRE il pubblico di ogniETA’.
LaRAPPRESENTAZIONE è patrocinata dall’Assessorato alTURISMO della Regione Sicilia.

Appuntamento, da nonPERDERE, al teatroCANTUNERA di Palermo.

vuoiPRENOTARTI?
chiama
ORA 039 091321350 / 39 3295670724

Grazie a Sara Cappello, cantaSTORIE, che con  la sua ARTE colora l’ANIMA,
e ancora grazie all’unioneCANTASTORIE…che, appena nata , è già unSUCCESSO.

Perle diBUONSENSO:
” L’Arte è…
la culla del BENESSERE ”

CommentiamoINSIEME?

Scrivete, scrivete, scrivete
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da Palermo, nonnaBLOGGER e la piumaROSA
Ciao,
a domani con nuove notizie
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

 

 

POCHI MINUTI di BON TON …Last Minute3

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

TIZIANA
D
odolina lifestyle

Pochi Minuti di BON TON…Last Minute

chezMOI, nonnaBLOGGER e il Bon Ton Last…Minute

Il Bon Ton si impara fin daPICCOLI…

Parlando con i nostriBAMBINI di quello che stiamo facendo…
li coinvolge e li aiuta ad apprendere alcune REGOLEd’oro, anche se comprendono solo una parte di ciò che diciamo…continuiamo a parlarGLI dei preparativi per unEVENTO speciale,  unRICEVIMENTO a casa, o una SEMPLICEfesticciola estiva in giardino…
La cura dellaPERSONA e la scelta dell’abito…sono i primi due passi daFARE.

Seguitemi,
si parte da me

Siamo alMARE e fa caldo?

E’ bello ricevere inGIARDINO, e per le femminucce indossare abitini di puroCOTONE con quadri bianchi e rosa…
RicordiamoCI che iPICCINI adorano vestire come laMAMMA e… anche se di pochiMESI amano seguire conLEI i preparativi dellaFESTA

i primiOSPITI arrivano?

Un BUONsorriso è la prima accoglienza, se accompagnato anche da una fraseGRAZIOSA, come…- cheBELLO averti qui, finalmente possiamo stare un pò insieme, rende tutto molto friendly e piacevole.

FARE e RICEVEREcomplimenti

I complimentiAIUTANO a far sentire le persone a proprioAGIO, ma è importante essereGENUINE nel farLI.
Creare l’aspettativa del complimentoRICAMBIATO può deludere, allora cancelliamo l’aspettativa.

Quando gliOSPITI sonoNUOVI all’ambiente,  accompagnarli e presentarli agliALTRI, è carino da parte della maitre deMAISON e contribuisce a farli familiarizzarePRIMA.

Prendersi di cura, per alcuni minuti, di ognuno diLORO e spendere insieme qualche BUONAparola rendeARMONIOSA la festa.

ComeCOMUNICARE

Gesticolare troppo con ilCORPO, ha poco a che vedere con le Buone Maniere, quindi unINVITO ad abbandonarLO.

Durante laCONVERSAZIONE, meglioEVITARE di toccare, ripetutamente,
il braccio della persona con cui stiamoPARLANDO, è poco corretto.

Usare parolePOSITIVE, posiziona in una sferaOTTIMISTICA, e per chiASCOLTA è più immediato vedere nellaPERSONA  il buonMODO di porsi.

Le parolePOSITIVE————————————–COSTRUISCONO
Le paroleNEGATIVE————————————–ABBATTONO

QUINDI

E’ importante scegliereBENE le parole perCOMUNICARE

il mioOBIETTIVO…invece di… potreiAVERE
OGGI… invece di… QualcheGIORNO
STIMOLANTE…invece… di DIFFICILE
AMORE…invece… di PAURA
MOTIVATO…invece di… STRESSATO.
E’ unINVITO ad imparare ad usare, termini cheCOSTRUISCONO…
Oggi facciamo un USOspropositato della parola STRESS…assolutamente
da bandire dal nostro vocabolario, e sostituirla con una frase di questo genere:
– Ho un pò diTENSIONE addosso ma  sono altrettantoMOTIVATA a sconfiggerla.

E’ altresì importante VALUTARE alcuniSUGGERIMENTI

A- Un buonASCOLTATORE, è sempre molto apprezzato, la genteAMA stare intorno agliASCOLTATORI simpatici.

B- Una buonaCONVERSAZIONE, richiede equilibrio nelDARE ePRENDERE da entrambe le parti.

C- E’ sempreBENE pensare prima diESPRIMERSI, essere appropriati, mantenere il senso dell’umorismo, e star fuori dallaMALDICENZA.

D- Evitare di parlare troppo…e di essere troppoINTELLIGENTI.

E- E’ di buonGUSTO cercare un argomentoCOMUNE, ma è accettabile anche ilSILENZIO…chi ha detto che si devono assolutamenteRIEMPIRE tempiMORTI?

F- Mai monopolizzare unaPERSONA ma…mescolarsi

G- Durante la conversazione, evitare diINTERROMPERE…
e rispondere solo quando la persona ha finito diPARLARE.

E adesso godiamoci il panorama…

Perle diBUONSENSO:
” la buona conversazione
è un lavoro d’ARTE ”

da nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
a domani con nuove notizie
Buona vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

La STUPIDITA’…dilagante TRAVOLGE come unURAGANO

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

CONSAPEVOLEZZA
La STUPIDITA’…dilagante TRAVOLGE come unURAGANO 

nonnaBLOGGER e la notizia

La piumaROSA mi suggerisce…una domanda

ReputiamoINTELLIGENTI i nostriGOVERNANTI?

 

 

 

Si presume che:

Chi amministra unPAESE, dovrebbe farlo con la diligenza
del buonPADREdi famiglia;

Chi ha le redini delCOMANDO, dovrebbe tutelare l’interesse delCITTADINO prima delSUO;

Chi ha POTEREdecisionale nelle mani, dovrebbe ogni volta, esaminare ilCASO e trovareSOLUZIONI nel  pienoRISPETTO dellaNATURA, dell’AMBIENTE e delCITTADINO.

 LaCONSAPEVOLEZZA

diTENERE un comportamentoDIGNITOSO,
creaGIUSTIZIA e mette  inSICUREZZA la comunità.

…INVECE cosa staSUCCEDENDO?

La politica è unaPASSIONE totale che tiINTRIGA e tiATTANAGLIA.
E’ una seteDEVASTANTE
E’ unaDIPENDENZA come alcol, droga, gioco, sesso…
E’ unaCALAMITA che tiINCOLLA alPOTERE, quel potere che ti dà estremaSICUREZZA e che una volta assaporato, porterà a DIRE, FARE  e GIUSTIFICARE  qualsiasiCOSA e qualunqueMEZZO, pur diMANTENERLO.

L’uomoPUBBLICO sa, che deturpando AMBIENTE & NATURA
prima o poi gliSCEMPI fatti tornano indietro comeBOOMERANG ?
I fiumiTOMBATI  (in Italia, circa 12.000 km di corsi d’acqua tombati )
reclamano il loro lettoNATURALE…
ed i monti… laVEGETAZIONE di cui sono statiSPOGLIATI.

Bisogna mettere unoSTOP a questa ARROGANZAumana, che continua a mietereVITTIME

Si puòMORIRE per laPIOGGIA?

NO, nel 2017 non si può morire per laPIOGGIA…
Allora i fiumi vannoDRAGATI, i fossiRIPULITI, le fognatureCONTROLLATE e laddove c’era il corso di unFIUME non vaCOSTRUITO!!!

Chi ha dato iPERMESSI?

Non continuiamo a fare il pesce inBARILE, ma autoACCUSIAMOCI …
Queste calamitàNATURALI derivano dall’INCURANZA dell’uomo.

AlloraUOMO del BUONogoverno…tiINVITO ad abbandonare la tua dilaganteSTUPIDITA’ che ti travolge come unURAGANO

SMETTI di puntare il dito sugliALTRI per scaricare  irresponsabilità che tiAPPARTENGONO…

E  prendiCONSAPEVOLEZZA che tutta la tuaDIGNITA’ consiste nelPENSIERO…E’con questo che deviNOBILITARTI…
Lavora dunque per PENSAREbene… ( come diceva BLAISE PASCAL )
Datti daFARE per risolvere, nel totale rispetto diTUTTI,  questo problemaDILAGANTE.

Perle diBUONSENSO:
” Con laSAGGEZZA si costruisce la casa
e con la prudenza la si rendeSALDA ” ( Pr. 24,3 )

CommentiamoINSIEME?

Scrivete, scrivete, scrivete
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da nonnaBLOGGER e la piumaROSA

 

 

 

 

 

 

Ciao
a domani con nuove notizie
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?

IL SEGRETO di PALM BEACH 9a puntata

DODOLINA tips lifestyle & more
mivesto diCARMA

TIZIANA
i miei libri

IL SEGRETO di PALM  BEACH

nonnaBLOGGER e la 9a puntata

BenTROVATI e…
ENJOY con la 9a puntata

 

Una visita all’ Hillwood Museum

Washington
1955

Jaqueline rientrata nel suo lussuoso appartamento di New York, nella Fifth Avenue, decise di lavorare nell’editoria, occupandosi di quello che più amava, la letteratura Egizia.
Era una donna dai mille talenti e dalle inesauribili risorse. Sapeva esaltare le proprie doti.

Nelle sue mani, anche la più piccola idea diventava grandiosa.
Ho ancora vivo il ricordo della nostra visita all’Hillwood Estate Museum & Garden di zia Marjorie , a Washington.

Lei era sposata con John solo da due anni, quando mi arrivò l’invito dell’inaugurazione.
Marjorie Merriweather Post, aveva fondato un museo riconosciuto come il secondo al mondo al di fuori della Russia per la raccolta d’Arte Russa, e di fama mondiale per la raccolta d’arte decorativa francese.
Per Jaqueline, fu il colpo di fulmine. Davanti a tanta bellezza, rimase folgorata.
Non so quando, mi disse appena uscita da quel tour che aveva riportato in auge la sua vena artistica, ma anch’io avrò il mio museo!
Immediatamente si mise all’opera per non perdere l’idea.
La riprese dopo qualche anno,quando John era già diventato il Presidente degli Stati Uniti.
Per non cadere in errori dettati dal troppo entusiasmo, nella fase progettuale, si fece affiancare da validi collaboratori.
L’eccellente team di lavoro, valutò ogni cosa minuziosamente per assicurare a quel progetto una buona dose di successo.
Il frutto di quell’assidua ricerca, portò il gruppo a rivolgere la propria attenzione sul museo della storia americana.
Il museo fu brillantemente realizzato ed inaugurato a Washington.
Con grande soddisfazione di tutti, trovò largo consenso nei cittadini americani, e Jaqueline collezionò un’altra vittoria.

Gli Aquiloni

Palm Beach
1964
“ Amo camminare sull’aspra riva
osservare il mare agitato
dove prima c’erano vacanzieri estivi
adesso ci sono solo io “.
( Jaqueline Lee Bouvier )

Jaqueline, adorava guardare gli aquiloni che volavano verso la libertà.
Finalmente liberi davvero, diceva, e non più costretti da un filo, a dirigersi nella direzione voluta da colui che li manovra.
Lei, seduta accanto a Marjorie, sulla spiaggia deserta osservava il volo di un aquilone sull’Oceano,
e pensava ad alta voce…

– Per noi invece, c’è sempre un burattinaio pronto a manovrarci.
In famiglia, a scuola, nel lavoro…siamo sempre collegati ad un filo, ed ognuno di noi recita la parte che si merita, con la dignità di un Pulcinella ingenuo e furbo, maltrattato ma capace di reagire all’ingiustizia con il riso, con il sogno, con le risorse di un’antica ed amara saggezza.

Nelle vacanze trascorse a Capri, si era lasciata conquistare dal fascino del teatro napoletano,

lì attinse alcune verità che non dimenticò più, come questa storiella sulla libertà.
In un’altra confidenza mi disse: – Marjie, come ben sai, mi sono capitate diverse cose brutte ed ho anche sofferto molto, ma ho avuto anche tanti bei momenti.
Ogni momento che si vive è differente dall’altro.
Non si può separare il buono dal cattivo e forse non c’è nemmeno bisogno di farlo.
Il bello, il brutto, le cose difficili, la gioia, la tragedia, l’amore, la felicità formano una cosa unica che è quella che si chiama vita.
La gente più felice non ha il meglio di ogni cosa, ma apprezza il meglio di ogni cosa che ha.

 

Seconda Parte

 

Quella Scatola Impolverata

Palm Beach
1930


Di fronte alla casa Kennedy a Palm Beach, c’era il palazzo di proprietà di George Malcolm e la sua famiglia.
George aveva sposato nel 1920 Isabel Cooper, madre di Durie kerr, una splendida bambina di tre anni, nata dal suo precedente matrimonio con Frederick Kerr
Il nuovo padre, dirigente benestante della “ Otis Elevator Company “ di Chicago, oltre a darle il suo cognome, le permise fin dalla tenera età una vita agiata.
Durie kerr Malcolm, crebbe fra Chicago e Palm Beach circondata dal benessere e immersa in una intensa vita sociale.
Intorno al 1930, aveva conosciuto alcuni figli della famiglia Kennedy, fra i quali John e Joe, peraltro, suoi vicini di casa.
Sposata in prime nozze con un discendente della nobiltà francese Firmin Desloge IV di Saint Louis,
si trasferì a vivere nel Missouri.

Giovane, bella, ricca e intraprendente, lì era solita dare lussuosi ricevimenti che le permisero di entrare in contatto con grossi personaggi.
Chi aveva avuto il privilegio di conoscerla, difficilmente riusciva a dimenticare l’incontro.
Il giovane rampollo Desloge, stesso, che si era imbattuto in lei durante uno dei suoi soggiorni a Chicago, rimase irretito dalla sua bellezza e se la sposò.
I due, rientrarono a Saint Louis che erano già marito e moglie.
Molti altri uomini rimasero colpiti dalla ricca ereditiera di Palm Beach, convolata a nozze ben più di una volta.

Della bella e pluridivorziata Durie Malcolm, si è sempre raccontato molto.
Un’eclatante notizia la vedeva protagonista, insieme ad un altrettanto illustre personaggio, dello scandalo più esplosivo che l’America degli anni sessanta avesse potuto avere.
Una storia, più volte, venuta alla ribalta della cronaca ma sempre soffocata tempestivamente.
Ogni tanto riemergeva, dal silenzio, per riproporsi, come una bufera improvvisa, in tutto il suo mistero

Giulia sgranò gli occhi, assaporando già gli intrighi della nuova top secret story.
Piacevolmente accoccolata sul divano bianco, di fronte alla piscina, non osava alzarsi neppure per il bisogno fisiologico più urgente.

Marjorie si soffermò su di un misterioso ritrovamento.
– Si tratta di una scatola impolverata, disse, facendo una lunga pausa.
Una scatola, piena di carte accuratamente legate con un nastro di seta rossa, pare sia stata ritrovata nel cartongesso di una vecchia casa di campagna.
Il suo proprietario, Lorenzo Cusack, avvocato privato e personale di Joseph Kennedy, sembrava avesse custodito lì, degli importanti documenti con annotazioni originali.
Erano carte rivelatrici di scottanti verità, da mettere in crisi l’intero stato americano!
Fu il figlio dell’avvocato a ritrovare quel tesoro, accuratamente, nascosto.
Dopo la morte del padre decise di ristrutturare la casa, e proprio durante le opere di restauro, emersero le preziose carte che riportarono in vita
“ Il SEGRETO di PALM BEACH “.

Fu sempre lui a vendere, per centomila dollari, quei complotti segreti ad un certo Mister Hersh.
Uno scambio che rappresentava un grosso pericolo, una vera e propria mina vagante in procinto di esplodere e mietere vittime al di sopra di ogni sospetto.
Girava voce che il contenuto di quella scatola, avesse un’azione più devastante della dinamite.
Nero su bianco si appurava l’esistenza di certificati comprovanti atti illeciti, che vedevano fortemente esposta un’alta carica di Stato.
E per quei documenti, si bisbigliava che Joseph Kennedy si fosse mosso a tutela di John, comprando il silenzio di boss mafiosi, scomode amanti del figlio ed alti funzionari prepotentemente ingombranti.

Un’azione fulminea per tamponare una fuga di notizie che ne avrebbe compromesso l’elezione.

( fine 9a puntata )

Perle diBUONSENSO:
” La gente più felice
non ha il meglio di ogni cosa
ma apprezza il meglio
di ogni cosa che ha ” Jaqueline Kennedy

CommentiamoINSIEME?

Scrivete, scrivete, scrivete
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da nonnaBLOGGER con cadillacGIALLAe piumaROSA


Ciao al prossimo lunedi con la 10a puntata
Buona Vita

DODOLINA tips lifestyle & more
io mivesto diCARMA
e TU?