PROVE TECNICHE …di COMPLEANNO ” BEAR DANCES with ME “

DODOLINA tips
Lifestyle Healthy for You
io mi vesto diCARMA

CATERINA…TIME Kids Space
Prove TECNICHE… di COMPLEANNO “ BEAR  DANCES with ME “

dalla casa Magica, nonnaBLOGGER, Caterina e la notizia

Ci stiamo avvicinando al compleanno di Caterina…i suoi primi 5 anni.
Nella sua Wishes List ogni giorno aggiunge qualcosa è sufficiente la pubblicità di un gioco  nuovo che è già pronta con il suo… “nonna guarda LO VOGLIO “.

Il mio regalo… le è già arrivato e lei con grande maestria si appresta a fare le prove tecniche di COMPLEANNO, indossando il PONCHO di  MARIApiaSILVESTRE che Caterina  ha ciamato ” BEAR DANCES with ME “.

Eccola qua…mentre danza seduta,  su un piccolo tavolo del saloncino.

Gesti armoniosi e soft con

occhiata birichina…sui gioielli di nonnaBLOGGER

e sguardo soddisfatto per il suo show…

ohhh!!! adesso visto  che la scelta di abito  e accessori è fatta…
che ne dici nonna se vado a preparare gli inviti di compleanno con il cartoncino bristol?
– Ottima idea…ti dò una mano a scendere dal tuo dance table.

– Grazie nonna sono proprio felice del mio ORSETTO BALLA con me…
CATERINA wearing PONCHO MARIApiaSILVESTRE
cappellino della nonna ALEX cappelli Firenze, stivali UGG.

Perle diBUONSENSO:
” L’ INFANZIA è un giardino
di rara BELLEZZA ”

talking with me: confidenze@dodolinatips.it

dalla casa magica nonnaBLOGGER, Caterina e
la piumaROSA

Ciao
a domani con la rubrica Arte
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healthy for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

 

IL CHANNELING di MANUELA GIORGI…un CANALE di LUCE che ACCAREZZA L’ANIMA

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
mi vesto diCARMA

CONSAPEVOLEZZA
Il Channeling di Manuela Giorgi…un Canale di Luce che  Accarezza l’Anima

da Livorno, nonnaBLOGGER e la notizia

Dove vi porto oggi?

Ssss…iniziamo a prepararci a questo  incontro molto speciale,  proviamo ad entrare già con la nostra mente in una specie di iniziazione…una meditazione silenziosa che ci porta alla centratura del cuore… e lasciamoci cullare, dal piacevole silenzio che ci avvolge,  come fanciulli nelle braccia della madre.
Anch’io, durante il viaggio, già mi predispongo in corpo, mente e spirito all’intervista con Manuele Giorgi.

who is MANUELA?

Manuela Giorgi è una Ricercatrice Spirituale che ho conosciuto questa estate e proprio per toccare con mano i suoi talenti mi sono sottoposta io stessa ad una seduta diCHANNELING.
Sono rimasta incantata dal suo modo di porsi, dal suo metodo di lavoro e dalla sua amorevole accoglienza.
Da lì la mia curiosità di conoscerla meglio ha intensificato gli incontri e più si approfondiva la conoscenza più si amplificava il mio passa parola.
Adesso la presento anche a voi, in questa sede partiamo con ilCHANNELING che è solo una delle specialità che Manuela opera.

cos’è il CHANNELING?

La parola CHANNELING deriva dall’inglese e significa canalizzazione , cioè il passaggio di informazioni da una dimensione all’altra attraverso l’utilizzo di un canale. Facciamo riferimento alla trasmissione di messaggi che partono da una dimensione spirituale per arrivare ad una più materiale, cioè il mondo in cui noi viviamo.
Le persone che noi incrociamo sono molto di più di un corpo fisico,
noi vediamo solo l’involucro…ma siamo anche ben altro.
Il CHANNELING significa guardare oltre l’aspetto materiale.
E’ un EDUCARE il nostro percepito ad ottimizzare il risultato.
Aiuta a migliorare noi stessi.
Siamo nel mondo delle energie sottili…della spiritualità.

I messaggi canalizzati che ci arrivano sono nel totale rispetto del libero arbitrio,  non ci dicono mai cosa dobbiamo fare di fronte ad un bivio.
Ci esortano a prepararci e a lavorare su di noi, attraverso una porta che apre al cambiamento.
Nell’intento di infinito amore, ci aiutano a prendere direzioni utili a far luce sui nostri TALENTI.

chi sa decifrare il proprioTALENTO? 

Nella società in cui viviamo si tende ad uniformare i modi di pensare e di agire soffocando l’io più profondo.

Vivere una vitaSODDISFATTA significa riflettere sulla relazione delle cose con cui veniamo a contatto…

Che cosa hanno in comune
durante il loro percorso di vita uomini e donne
appagati dalla
PIENEZZA del loro Lifestyle?
IL MODO di PENSARE

Allora impariamo ad accogliere ciò che ci arriva dall’alto e alleniamoci a PENSARE BENE per discernere ciò che ci allontana e ciò che ci aiuta ad allinearci alla dimensione spirituale che vive dentro di noi.
E’ importante ristabilire il contatto con quella parte più sottile dalla quale tutti noi proveniamo…significa capire la nostraMISSIONE.

Dopo questa breve introduzione, è arrivato il momento di presentarvi la splendida creatura davanti a me.
Lei è Manuela Giorgi … pronta a raccontarsi attraverso l’intervista.

D– Manuela ci aiuti a capire meglio questa tua dote naturale che ti ha indirizzato verso la scelta di Ricercatrice Spirituale?
Da quando parte il tuo percorso?
R– Praticamente dalla nascita.

D– E come si è manifestato?
R– Da piccola ero meditativa con l’ambiente intorno a me e stabilivo un dialogo…comunicavo anche con ciò che non era visibile.
L’Angelo… persone che vedevo e poi scomparivano…
Nella mia cameretta mi confortavano ed io con loro perdevo i confini del tempo e della realtà.

D– Ti sei confidata con qualcuno?
R– A 7 anni ne parlai con il babbo ma dalla reazione…capii il suo timore e scoprii che non era la normalità.
Mio padre mi mise in guardia dicendomi di smettere…addirittura lui e mamma volevano consultare uno psicologo, poi di fronte alla mie promesse di non farlo più…abbandonarono l’idea.
La notte, quando vennero i miei amici in visita dissi che non potevo più parlare con loro dovevo mantenere la parola data ai miei genitori.
D– Loro cosa ti risposero?
R– Hanno accettato…loro rispettano il libero arbitrio e non farebbero mai azioni che nuocciono e tolgono serenità.

D– Quindi c’è stato un totale  BLACK OUT?
R– Sì ho rimosso tutto fino a 19 anni, quando la mia nonna materna ci ha lasciato.

Al suo funerale, parlando con un esperto pranoterapeuta, mi sono rammaricata per non averla salutata bene…lui guardandomi negli occhi, specchio dell’anima, mi disse: tu puoi parlare con tua nonna…è un dono con cui sei nata.
In quel canale spento da anni, si riaprì una breccia.
Da quella circostanza sono successe svariate cose… come incontri con persone alle quali erano destinati i messaggi.
In seguito, sono andata in Inghilterra  al college di spiritualità, dove ho fatto il mio TRAINING con riconoscimento del mio dono, e per la prima volta non mi sono sentita ” una strana “.
C’è stata una evoluzione dei contatti con scrittura ispirata.

D– Chi ti si presenta?
R-Esseri spirituali a livelli elevati, Angeli, Arcangeli, Maestri ascesi, Antenati..
i 7 livelli.
D– E ti danno il nome?
R– Dipende…il raggio cristico è la massima espressione della maestria.
CHANNELING è spazio di amore puro incondizionato, arriva ciò che è in linea a quello che sei ed hai bisogno al momento.
Il loro compito è quello di guidarci nei nostri passi terreni per allinearci al piano divino oppure ci fanno vivere esperienze utili alla nostra evoluzione.
Una cosa IMPORTANTE è di porsi nei confronti del CHANNELING con gratitudine e rispetto.
Soprattutto è un acquisire la consapevolezza di prendersi le proprie responsabilità.


Perle diBUONSENSO:
” Lasciatevi stupire dalla VITA
sentendo che ogni giorno è
una nuova OPPORTUNITA’
per scoprire e ricordare ciò
che realmente siamo.
ESSERI spirituali che compiono
un breve VIAGGIO verso l’INFINITO ”

Un grazie di cuore a Manuela Giorgi per la piacevole intervista concessa e per la sua amorevole MISSIONE.

Contatti 
Manuela Giorgi

www.contattoceleste.net
mail contattoceleste@hotmail.com
Mobile 349 0577185

Commentiamo insieme? confidenze@dodolinatips.it

da Livorno nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
a domani con la rubrica Caterina…Time Kids Space
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

 

LE SCARPE del PAPA 13a puntata

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
io mi vesto diCARMA

TIZIANA
i miei libri
Le Scarpe del Papa

da Miami nonnaBLOGGER e la piumROSA

…IN AMERICA VOGLIO ANDAR

– Le parole di Papa Paolo VI,  avevano depositato un buon seme nel mio cuore, l’amore per la vita era sbocciato nuovamente.
Mi ritrovai a New York in mezzo a tanti grattacieli… non sapevo dove posare lo sguardo.
Ero al colmo della gioia stavo scoprendo un altro mondo.
Lì mi sentii amata così com’ero. Finalmente mi si spalancarono porte di cordialità e  rispetto anche nella mia posizione di donna separata. Imparai ad amarmi.
Lì, nacque un’altra Ivana.
Capii immediatamente le forti aperture di lavoro che questo posto poteva offrirmi.
Nella moda le possibilità erano infinite. Le sorelle Fontana, ormai diventate una griffe nel lusso d’oltreoceano,  avevano tenuto alto il nome italiano creando un corridoio preferenziale agli stilisti talentuosi provenienti dal nostro paese.

Proseguii il mio viaggio visitando la Florida e la California.Così, definitivamente conquistata dall’America, decisi che quella sarebbe stata la mia nuova strada.
Durante quel tour, conobbi e mi affezionai a due carissimi coniugi americani, Les e Pauline Rice.  Loro, mi arricchirono di idee.
– Prima di tutto, devi trasferirti in Canada mi dissero, credi è la via più facile per arrivare in Manhattan.
Sognavo l’ingresso nella “ grande mela “ e puntavo tutto sul mio prestigioso curriculum.
C’erano dei passaggi da rispettare e io mi adeguai a quella realtà.
I signori Rice mi accolsero amorevolmente come una figlia e mi furono di grande aiuto.
Mi sistemarono in un albergo per donne sole, il celebre “ Barbizon Hotel “di New York,  mi procurarono un appuntamento con un avvocato esperto in pratiche di immigrazione, e
mi accompagnarono da lui.

L’avvocato mi confermò la strada del Canada. I signori Rice avevano ragione.
Il consiglio del legale fu di trasferirmi a Montreal con un po’di capitale, e da lì inviare le mie richieste di lavoro facendo leva soprattutto sulle mie capacità di esperta disegnatrice di moda, sulla conoscenza di quattro lingue e sulla mia abilità negli affari.
Les e Pauline, non mi lasciarono sola quella sera …troppe cose da sfrondare nella mia mente.
La testa mi scoppiava.
Loro furono felici di darmi una mano a fare chiarezza.
Mi portarono fuori a cena e mi coccolarono un po’per farmi ritrovare il buon umore.
Erano bravi i Rice a tranquillizzarmi.
Riaccompagnandomi, nella hall dell’albergo mi salutarono con un abbraccio e
mi seguirono con lo sguardo fino a quando non sparii nell’ascensore.

Sorrisi e mi sentii protetta.
Pensai a Montini e al lavoro che stava facendo.
Si dimostrava un uomo di grandi doti spirituali. La sua rinuncia alla tiara papale per destinarla alla vendita e soccorrere i poveri con il ricavato, lo aveva reso  agli occhi del mondo, uomo di nobili sentimenti e di forte sensibilità umana.
La tiara fra l’altro fu acquistata per un milione di dollari dall’arcivescovo di New York, il cardinale Francis Joseph Spellman, e conservata poi, a Washington nella basilica dell’Immacolata Concezione.
Pensai al ruolo fondamentale che Montini aveva avuto nella mia vita e a come quel paio di scarpe, di marrocchino rosso con fibbia d’oro, fossero state un mezzo di salde relazioni.
Mi rividi nel nostro ultimo colloquio e… una luce di speranza accese il mio cuore.
Le sue parole mi scorrevano attraverso la mente.
“Ricordati Ivana… non sei mai da sola “! “ mai da sola “! “ mai da sola “!

Arrivata in camera cercai il mio diario. Lì c’erano i passi che il Papa Paolo VI mi aveva suggerito,  io lo tenevo come un libro sacro.
Li lessi e li rilessi … fino ad incarnarli. Poi il sonno mi sorprese con gli appunti sul petto.
Il mattino mi svegliai con una carica insolita, mandai un bacio alla mia famiglia sempre nel cuore…ma al riparo dai miei problemi.
Perché turbarla?
Il babbo, figura molto presente nella mia vita, un po’… mi mancava.
Ma avevo imparato bene la lezione di Montini, c’era il mio babbo interiore…
a cui potevo ricorrere, in caso di bisogno!
Non ero da sola, l’essere consapevole di ciò, mi faceva tanta compagnia.

In quei giorni, a darmi un ulteriore carica furono gli articoli del giornale,
Paolo VI era il protagonista assoluto di quelle testate.
Si  parlava del “ Primo Papa viaggiatore e del primo Papa ad aver baciato la Terra Santa “
Leggevo tutto con avidità, e ritagliavo ogni articolo  per conservarlo.
Fra i tanti, ce n’era uno a me particolarmente caro…
Era quel messaggio di tenerezza che lo rendeva unico!
L’articolo iniziava così:
“ Il DC8 dell’Alitalia con a bordo il Papa, ha decollato da Fiumicino scortato da otto reattori dell’aeronautica militare. L’aereo era atterrato ad Amman, dove ad accogliere il Papa si trovava  re Hussein di Giordania, in alta uniforme e con tanta emozione.
C’era un clima pessimo, pioggia e freddo.
Nel cielo, un volo di colombe bianche dava il benvenuto al Pontefice, mentre il corteo si apprestava a partire alla volta di Gerusalemme.
L’entusiasmo dei mussulmani e dei cristiani era incontenibile.
Paolo VI  percorse a piedi la “ via dolorosa “.
Al suo passaggio, si gettavano fiori dalle finestre.
Un petalo di rosa si appiccicò sulla fronte del Papa.
Montini felice del suo pellegrinaggio, era passato per Nazareth, Cana, Tiberiade, Cafarnao, la montagna delle “ Beatitudini “, ed ancora il Monte degli Ulivi.
Lì, aveva incontrato Atenagora il Patriarca di Costantinopoli. Un momento, da Lui definito, molto toccante.

Al suo rientro a Roma, le campane di tutte le chiese suonavano a festa, ed il corteo papale aveva impiegato due ore per arrivare in Vaticano.
In piazza San Pietro, c’erano migliaia di persone ad attenderlo.
Paolo VI dalla finestra del suo studio si era rivolto ai fedeli con queste parole:
Voglio dirvi che ho avuto la gioia di abbracciare dopo secoli, il Patriarca di Costantinopoli e di scambiare con Lui parole di pace. Voglio sperare che questo scambio porti abbondanti frutti di fratellanza fra i popoli “.

Leggere sue notizie mi faceva star bene, mi metteva in relazione con la mia famiglia e sentivo il profumo di casa… mi dava continuità con quelle
“ marrocchino rosso dalle fibbie d’oro “, le scarpe di Papa Pio XII,
che Montini veniva a ritirare puntualmente nel negozio di Montecatini…
Bei ricordi!

( fine 13a puntata )

Perle diBUONSENSO:
” La viata è vita, salvala ”
( madre Teresa di Calcutta )

dalla north tower Turnberry Isle

Ciao
a domani con la rubrica Consapevolezza
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

 

 

 

 

 

UN GIOCOSO GOOD LUCK ” in …PONCHO ” MARIApiaSILVESTRE Knitwear

DODOLINA Tips
Lifestyle Healty forYou
mi vesto diCARMA

LIFESTYLE
Un giocoso Good Luck  ” in… PONCHO ” MARIApiaSILVESTRE Knitwear

da Firenze nonnaBLOGGER e la notizia

Per la primavera 2018 di MARIApiaSILVESTRE  ecco qua un PONCHO
divertente e GIOCOSO.

come lo presenta DODOLINA?  

Sono qui per prendermi cura di voi proponendovi il mio fanciful lifestyle…

Un risveglio alBRIO,  alCOLORE,  e allaVOGLIA di acchiappare tantaFORTUNA…

CATCH  LUCK
con il PONCHO LADYBUG di MARIApiaSILVESTRE.

Ancora non avete trovato il Boy friend?
Il Poncho Ladybug lo attirerà…

Il lavoro non vi soddisfa…e volete cambiare?
Il Poncho Ladybug catturerà per voi una nuova opportunità professionale…

Un sogno ancora inespresso?
con il Poncho Ladybug…Make a Wisch e il tuo desiderio si avvererà.

Un passaggio dal nero…al bianco

Il Poncho LadyBug veste diLUCE e diFORTUNA

… non èFANTASTICO?

 

IO LO VOGLIO
e TU?

Prenota ora il tuo PONCHO LADYBUG: confidenze@dodolinatips.it
e bacia laFORTUNA.

Perle diBUONSENSO:
” La vita è opportunità
coglila ”


Ciao
a lunedi con la rubrica Tiziana ” i miei libri ”
Buona Vita

DODOLINA Tips
Lifestyle Hralthy for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

 

ROBERTO MARINAI ” L’ARTISTA IN…VOLO “verso la LIBERTA’

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
mi vesto diCARMA

ARTE
Roberto Marinai ” L’ Artista in …Volo ” verso la LIBERTA’

da Pontedera, nonnaBLOGGER e la notizia

Roberto Marinai...perchè l’artista in volo verso la LIBERTA’?

I suoi dipinti mi  suscitano emozioni che esaltano la voglia di LIBERTA’…
Questa opera, che l’autore definisce ” autoritratto “, a mio avviso,
ne dà testimonianza.

L’artista suona la propriaLIBERTA’… la  fa vibrare nell’aria perchè si effonda
in luoghi e spazi indefiniti… senza confini.
Il contrasto netto fra la figura  ben delineata dell’ uomo e la nebulosità del paesaggio sullo sfondo, mi arriva come il forte messaggio di sensazioni inespresse.
Sensazioni vive che non si possono tradurre in parole ma solo attraverso l’arte trovano la loro massima collocazione.

L’arte è in stretta connessione con la parte divina che è dentro noi,
la natura è Arte… e l’arte viene da Dio.
Non riesco a staccarmi da questo quadro carico di sottili sfumature…
Quel sax che si veste di musica immaginaria, va direttamente
a  toccare  le corde del cuore…
Quella musica, specchio delle armonie celesti, avvicina cielo e terra,
terra e cielo con la saggia consapevolezza di chi ha già vissuto una parte di vita ed ha ancora tanta voglia di volare… ” verso la LIBERTA’ ”

 

Noi possiamo
trovare esposte le opere
di Roberto Marinai,
a Pontedera in piazza Curtatone e Montanara, Palazzo Pretura nella sala del Bar Il Mandarino.

Grazie a Roberto Marinai per il suo contributo artistico e la sua vivace attività in Valdera.

Commenti da lasciare? confidenze@dodolinatips.it

da Pontedera nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
a domani con la rubrica Lifestyle
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healthy for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

FILI, COLORE, AMORE …e FROLLI al CIOCCOLATO

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
mi vesto diCARMA

Caterina…Time spazio Kids
Fili, Colore, Amore… e Frolli al Cioccolato

dalla casa Magica nonnaBLOGGER, Caterina e la notizia

Oggi Caterina nello spazio bambini propone un gioco di fili, colore e tanto amore addolcito dai frolli al cioccolato Rustichella d’Abruzzo.

Nella casa magica di nonnaBLOGGER ci sono i cataloghi del Pitti Filati tutti molto invitanti e colorati…
Caterina … prende ispirazione e fa un bel disegno poi per renderlo ancora più divertente lo decora con un bel fioccoROSSO. 
Fantastica la creatività di questa bambina già consapevole di poter trascinare, con il suo esempio,  altri bambini all’arte di costruire”  in… fantasia “.

Finita l’opera con la sua indiscutibile simpatia…mi mostra il disegno e mi dice:
– che ne pensi nonna ci possiamo fare un articolo?
– Credo proprio di sì sei stata molto, molto brava.
– Merito un premio nonna, vero?
– Sentiamo un pò…quale premio vorresti?
– Nonna…indovina!!!
I FROLLI con gocce di cioccolato RUSTICHELLA d’ABRUZZO?
– Sì nonna li adoro…mi fa impazzire anche la loro forma ad animaletto…
mi diverte riconoscere nel biscottino l’animale rappresentato!!!
Nonna,  ma…è l’ultima scatola?
– Eh sì mia cara golosona!!!
-Nonna ma non li mangio solo io…piacciono alla mamma, al babbo ed anche a te!
-Hai proprio ragione Caterina ti aiutiamo volentieri a mangiarli.

Perle di BUONSENSO:
” Quando l’immaginazione
è come la nostra seconda pelle
la creatività ha una immensa
quantità di idee ”

Commenti? confidenze@dodolinatips.it

dalla casa magica, nonnaBLOGGER, Caterina
e la piumaROSA

Ciao
a domani con la rubrica ARTE
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for YOU
io mi vesto diCARMA
e TU?

 

DENTAL CARE…METTI LUCE al tuo SORRISO

DODOLINA Tips
Lifestyle Healty for You
mi vesto diCARMA

CONSAPEVOLEZZA
Dental Care…Metti Luce al tuo Sorriso

da Ponsacco, nonnaBLOGGER e la notizia

DODOLINA cosa propone oggi?

 un ripasso delle 5 regole d’oro

*MAI trascurarsi
*DIMENTICARE l’età
*AMARSI
*COCCOLARSI con bagni di LUCE
*SORRIDERE

Accendiamo di luce il nostro
SORRISO

 prendendoci cura dei nostri denti con la ricorrente
IGIENE dentale

 

Seguitemi,
si parte da me.

Con una buona dose diCONSAPEVOLEZZA  affidiamoci ad un ottimo studio odontoiatrico.

Metterci in buone mani è la cosa più importante anche per una banale igiene dentale.
L’offerta nel settore è OVER… ma  solo pochi hanno competenza e professionalità di anni di lavoro e ricerca alle spalle.

vi passoPAROLA?

GLI STUDI ODONTOIATRICI ASSOCIATI
Dr.  GIORGIO CARUSI
the number one
WORLDWIDE

Il Dr. GIORGIO CARUSI ha partecipato ai programmi di Continuing Education alla Boston University, alla Columbia University, alla Goteborg university e al Royal dental college of Aarhus University.
Ha ricoperto il ruolo di Corse Directot della Gore -Tex USA in Italia per l’insegnamento delle tecniche chirurgiche rigenerative tessutali ed ossee.
Un’attività intensa e continua, nel campo della ricerca, che lo vede impegnato nei  corsi di insegnamento in giro per il  mondo.
Oggi con il padre lavorano anche i due figli ilDott. Filippo Carusi e la Dottoressa Alessia Carusi.

IO mi sono messa in BUONE MANI
e VOI?

Il dott. Giorgio Carusi mi ha fatto interventi IMPORTANTI  che solo lui è in grado di fare.
 IO?
mi fido solo di LUI.

Nell’ambiente soft e rilassante  ci accoglie un belSORRISO.

La sala di attesa spaziosa è piena di luce ci offre ogni confort.
Calore, cortesia, capacità sono il MUST have che caratterizza il team.
Ilaria, assistente alla poltrona della Dottoressa Alessia Carusi mi fa accomodare nello studio.
Saluto la dottoressa Alessia Carusi, e mi posiziono sulla poltrona.
E voilà… il trattamento di igiene inizia
Eccomi totalmente tranquilla e rilassata sotto le mani esperte della dottoressa Alessia  aiutata dalla sua assistente Ilaria.

Un grazie a tutto il team, Giorgio, Alessia e Filippo Carusi, per la loro dedizione   e professionalità…mi è capitato di incontrare in studio anche attrici di teatro…

 

Perle diBUONSENSO:
” Regalare un sorriso è bello
ma quando il sorriso è luminoso
è ancora più bello ”

ISN’IT?

Contacts:
Reception 39 0587 731029
email giorgiocarusi@gmail.com
addresse: Ponsacco ( PI ) via Gramsci n.106

parliamone. confidenze@dodolinatips.it

Ciao
a domani con la rubrica Caterina…Time spazio Kids
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

LE SCARPE DEL PAPA 12a puntata

DODOLINA tips
Lifestyle Healthy for You
mi vesto diCARMA

TIZIANA
i miei libri
Le Scarpe del Papa

da Miami nonnaBLOGGER e la piumaROSA

  IL  MILLENOVENTOSESSANTATRE

Il 1963 era stato un anno pieno di cambiamenti.
Si  era annunciato tale fin dall’inizio, nell’aria si respirava un movimento di innovazioni.
Infatti, una legge rivolta  alle donne,  apriva loro l’accesso alla magistratura ed alla carriera diplomatica, ruoli rigorosamente preclusi prima.
Nel mondo del lavoro femminile si registrò un segnale positivo, indice di meritate conquiste  e sensibili trasformazioni.

Nelle sale cinematografiche, arrivò il nuovo capolavoro di Federico Fellini “ Otto e Mezzo “.
Papa Giovanni XXIII, entrò in San Pietro dando il braccio alla figlia di Kruscev, in mezzo agli sguardi disorientati dei monsignori che mormoravano in sordina “ il comunismo “ è entrato in Vaticano.
In un batter d’occhio, la notizia fece il giro del mondo ed un’unica domanda diventò il ritornello comune: Dove vuole arrivare?
Dopo pochi giorni, la risposta arrivò direttamente dal Papa ed era rivolta a tutto il mondo cristiano e laico, a tutti “ gli uomini di buona volontà “.  Ciò indicò il segno dei tempi.
Fermo nella sua convinzione, di reciproca collaborazione e comprensione sui diritti e sui doveri, riconobbe il diritto di libertà di manifestazione di pensiero ed invitò all’abbattimento delle barriere fra credenti e non credenti.

Nelle elezioni politiche del 28 Aprile, la democrazia cristiana scese  e il partito comunista salì.
Il 3 Giugno, morì il Papa buono. Chi non ricordava la famosa frase“… e voi, rientrando a casa portate una carezza ai vostri bambini e dite loro, questa è la carezza del Papa “!
Papa Roncalli aveva dato vita al Concilio Vaticano II spalancando le porte della chiesa cattolica al mondo…alla modernità.
Il  21 Giugno, Montini, ne fu il successore.

Il 28 agosto, in America, i neri marciarono su Washington per reclamare il diritto di voto sollecitando l’amministrazione Kennedy a prendere una posizione. Martin Luter King  parlò, davanti al mausoleo di Lincoln, ad una folla sterminata.

Il 9 Ottobre, alle ore 22,39  una enorme frana dietro la diga del Vajont si trasformò in tragedia.
I morti furono 1908 di cui 1450 nel solo paese di Longarone.
La roccia staccatasi dalla montagna, investì la diga sottostante provocando uno tsunami di oltre 230 metri di altezza che spazzò via cinque paesi: Longarone, Pirago, Rivalta, Villanova, Faè, modificando la zona geografica tra Friuli e Veneto.
Un lutto nazionale. Il dolore entrò in ogni casa e lo sconcerto ebbe carichi  pesanti anche negli anni a venire.
Non era stato un fallimento dell’ingegno umano, perché la diga aveva retto, ma il dubbio che la sciagura potesse essere evitata, si insinuò nel pensiero della gente e sfociò in lunghi mormorii
–  Eh…se non ci fosse stata quella diga artificiale!

Il 22 Novembre l’assassinio di John F.Kennedy scosse il mondo intero.
Il vice, Johnson assunse la carica di presidente.
Bocche cucite si nascosero dietro voci allusive ed un altro segreto, si aggiunse ai troppi episodi tinti di giallo.
Nell’economia americana si avvertirono i primi accenni di malessere, e si lottò contro la discriminazione razziale, sullo sfondo di un gravoso impegno americano in Vietnam.

E sempre nel 1963, Ivana Silvestri, pronta a rimettersi in gioco, raccolse tutte le sue energie e partì per un viaggio negli Stati Uniti, con alcuni parenti di Vittoria Lanari.

( fine 12a puntata )

Perle diBUONSENSO:
” La vita è felicità
meritala ”
( madre Teresa di Calcutta )

dalla North Tower Turnberry Isle

Ciao
a domani con la rubrica Consapevolezza
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

 

 

 

 

 

 

 

BLOOM…TLA The Language Academy… BLOOM, fiore all’OCCHIELLO

DODOLINA tips lifestyle & more
mi vesto diCARMA

LIFESTYLE
BLOOM…TLA The Language Academy… BLOOM, fiore all’OCCHIELLO

da Fort Lauderdale, nonnaBLOGGER e la notizia
Seguitemi
si parte da me.

E’ risaputo, ormai, che mi occupo solo di cose diNICCHIA e seleziono esclusivamente laQUALITA’.
Oggi, voglio presentarvi l’ECCELLENZA della linguaINGLESE,
la TLA THE LANGUAGE ACADEMY di Fort Lauderdale in Florida.

Sarete d’accordo con me che…  l’offerta delSETTORE è over, ci troviamo di fronte ad una piazza gremita di scuole di INGLESE, e quotidianamente, la nostraPOSTA si riempie di una enorme quantità di proposte trash.
Davanti a queste pressioni incalzanti, qual è il suggerimento di DODOLINA?

Riappropriarci della nostra autonomia intellettiva indirizzata verso unLIFESTYLE consapevole di volere scegliere in pienaLIBERTA’, senza condizionamentiPUBBLICITARI.

Come orientarsi? 

I canali di informazione sono già un validoAIUTO, per verificare esperienza e competenza professionale dell’istituto, poi quando le iscrizioni arrivano da tutto il mondo è già unBEL biglietto daVISITA.
La vivacità INTELLETTUALE del Chairman che viaggia continuamente per acquisire tecniche sempre piùAVANZATE e al contempo tenere SEMINARI informativi è un grandeSEGNALE diPROFESSIONALITA’.
Per ultimo ma non il menoIMPORTANTE  il passaPAROLA che si tramamda di padre in figlio, zii e nipoti è l’altroSTEP che fa laDIFFERENZA.

Di chi stoPARLANDO?

Per coloro che ancora non laCONOSCONO sto parlando di…
TLA THE LANGUAGE ACADEMY non la scuola ma l’ACCADEMIA di Inglese.

Un FIORE all’occhiello… molto ambito 

DOVE si trova?

Nella location piùESCLUSIVA dellaFLORIDA ” FORT LAUDERDALE “.
TLA The LANGUAGE ACADEMY, è ubicata nel cuore della downtown.
La città, capitale dellaNAUTICA da diporto statunitense, è sede di ben sei università e di numerose banche e società finanziarie. Metropoli di élite con alto reddito pro-capite, a differenza della vicinaMIAMI, è una città di linguaINGLESE classificata come una delle quattro mete piùBELLE degliUSA.
TLA the LANGUAGE ACADEMY è accreditata dall’ACCET ( ag. del Ministero dell’Educazione USA ), è sede ufficiale di esami TOEFL e TOEIC ed è centro di esami riconosciuto Cambridge University.
La scuola che è un’Accademia di inglese, oltre all’ECCELLENZA della lingua offre la massimaQUALITA’ nel servizio diASSISTENZA.

Nella cara e splendida FORT LAUDERDALE, chiamata laVENEZIA d’America, fra una lezione e l’altra,  c’è da dilettarsi con incantevoliESCURSIONI ed irripetibiliTRAMONTI, famosi come
” The Sunset Celebration “.

Gli indiani d’America ci insegnano a fermarci davanti a questo spettacolo unico e mentre l’ultimo raggio diSOLE ( il raggioVERDE ) scompare, esprimere il desiderio che ti fa tanto sognare, e… il sogno siAVVERA.

NON è FANTASTICO?

La scuola prevede corsiPERSONALIZZATI, modellati sulle esigenze degli interessati ed il pacchetto offerto tiene conto di varieTIPOLOGIE di sistemazione.
Per i giovanissimi a partire dai 14 anni, accomodation in famiglia con camera privata o da condividere, in alternativa in HOSTEL mezza pensione  sempre con camera da condividere.
Gli APARTMENTS da 1/2 persone hanno l’opzione Beach/Town.  

COS’ALTRO aggiungere?

Una grandeOPPORTUNITA’ di migliorare ed ampliare le nostre conoscenze, nonSOLO della lingua ma anche sul LIFESTYLE americano.
Entrare in contatto con questeREALTA’ è un apporto di valoreAGGIUNTO alla nostraVITA, qui non siamo inEUROPA, sono esperienze che lasciano ilSEGNO.
Ho vissuto lì, tre mesi l’anno, per sette anni quindi so di cosaPARLO,

Grazie a Marco Pinna e tutto il suo team che, con lodevole professionalità da svariati anni,   portano avanti  un PROGETTOintelligente dove i grandi risultati fanno laDIFFERENZA.

QUANDO
c’è un LIFESTYLE diCONSAPEVOLEZZA
c’èSUCCESSO.

 With TLA The Language Academy
” THINK OUT THE BOX ”
and
drink a toast to SUCCESS
together

contacts:
Phone 954.462.8373
Fax 954.4623738
Email english@languageacademy.com

THE LANGUAGE ACADEMY
200 South Andrews Avenue, Suite 401
Fort Lauderdale, FL 33301

Perle diBUONSENSO:
” il PENSIEROgiusto
più la GENTEgiusta
nel POSTOgiusto
per una RAGIONEgiusta
danno il RISULTATOgiusto “.

 

 

Interessati ?

Scrivete, scrivete, scrivete.
alla posta di DODOLINA: confidenze@dodolinatips.it

da FORT LAUDERDALE nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
Lunedì con la rubrica  Tiziana ” i miei libri ”
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healthy for You
io mi vesto diCARMA
e TU?

 

 

 

” TRASH NEWS…from WORLWIDE ” di STEFANO GEMIGNANI ARTDESIGNER

DODOLINA Tips
LIFESTYLE HEALTHY for YOU
io mi vesto diCARMA

ARTE
” Trash  News…from Worlwide di Stefano Gemignani Artdesigner

da Ponsacco, nonnaBLOGGER e la notizia

Nello spazio dedicato all’arte, oggi mi va di riproporvi la bizzarra creatività di Stefano Gemignani artdesigner.

Un’opera fanstica dove io vedo i contrasti della vita: chiaro e scuro, vero e falso, puro e contaminato, fluido e intasato.

com’è vera la suaCREAZIONE!!! 

Oggi si è perso il senso della relazione pura che ti fa vivere nella verità,
quella verità che ti rende libero da ogni inquinamento.
Si è persa la giusta misura delle cose, e tutti a loro modo, tendono ad abbagliarti per irretirti ed intrappolarti nei loro canali oscuri…
intasati di news fake.

Stefano Gemignani, nella sua opera, rappresenta benissimo il concetto, con questo gioco di contrasti dove mette a confronto l’adulto con il bambino.
L’adulto, pressato dal sistema, resta imprigionato dal vortex incontrollato che ruota intorno a lui e lo attira, come un magnete, nella voragine di un grosso buco nero.
Il bambino, nella sua innocenza, guarda tutto con con gli occhi dello stupore…
e disegna fiori con il suo ditino.
Ma… quei fiori hanno un colore che già denota la lenta contaminazione
in… corso.

Grazie Stefano per la tua vivace sensibilità che ha saputo cogliere e centrare il grande pericolo che stiamo correndo.

Perle diBUONSENSO:
” Riprendiamoci la nostra
autonomia intellettiva
e lasciamo cadere gocce pulite
per salvare l’Oceano della nostra VITA ”

da Ponsacco, nonnaBLOGGER e la piumaROSA

Ciao
a domani con la rubrica Lifestyle
Buona Vita

DODOLINA tips
Lifestyle Healty for You
io mi vesto diCARMA
e TU?